La fertilità dopo il parto

Dopo il parto e prima della prima ovulazione post-parto, alcune donne potrebbero non pensare alla propria fertilità: sembra così presto! Ma un altro bambino potrebbe essere già una possibilità. Proprio come durante la gravidanza, la vita con un bambino cambia a ritmo rapido. Durante questo periodo, gli ormoni possono fluttuare molto, il sonno può essere interrotto, per non parlare del ritorno della fertilità – quindi è meglio prepararsi il più possibile sull’argomento “fertilità dopo il parto”!

Sapevi che una donna che non allatta il suo bambino, o non lo allatta in modo esclusivo, può ovulare di nuovo già 21 giorni dopo il parto1? Se allatti esclusivamente al seno, la pausa di solito dura diversi mesi, ma l’allattamento esclusivo (in senso medico) significa che il tuo bambino non prende mai il ciuccio o il biberon e che non ci sono mai più di sei ore tra due poppate2. I primi sorsi di succo di frutta o la prima notte di sonno ininterrotto potrebbero significare che la prima ovulazione è dietro l’angolo.

Allattamento al seno e fertilità 

Il metodo dell’amenorrea da lattazione, o LAM, Lactational Amenorrhoea Method, è considerato un metodo naturale di pianificazione familiare– a patto che si seguano tutte le regole. Tuttavia, questo non è sempre facile, perché è necessario:

  • Allattare il bambino almeno sei volte al giorno, e almeno ogni sei ore.
  • Rinunciare a ciucci, succhietti, ecc.
  • Allattare esclusivamente al seno, cioè non tirare mai il latte.
  • Non permettere al bambino di usare biberon con latte, acqua o succo di frutta.
  • Non offrire al bambino alimenti complementari2.

Più spesso il bambino viene allattato al seno, più gli ormoni scatenati dalla suzione, compresa la prolattina (l’ormone dell’allattamento), sopprimono l’ovulazione in modo affidabile. Uno studio su 624 donne australiane ha dimostrato che il metodo funziona se si seguono perfettamente le regole3

Allattare ogni sei ore è particolarmente difficile nel quarto, quinto e sesto mese di vita del bambino. A questa età, alcuni bambini dormono sette o otto ore consecutive, il che significa che per continuare a seguire questo metodo dovrebbe essere necessario svegliarlo ogni notte e rimetterlo a dormire al più tardi dopo sei ore.

Daysy nel periodo post-parto – cosa c’è da sapere

Si consiglia di riprendere l’uso di Daysy in qualsiasi momento dopo le prime sei settimane post-parto. Prima di questo periodo, i cambiamenti ormonali non permettono una valutazione precisa della fertilità. Fino a quando non avrai inserito la tua prima mestruazione dopo il parto, Daysy ti indicherà il periodo come giallo (possibilmente fertile). Tuttavia, la tua curva della temperatura durante questo periodo può ancora fornirti informazioni preziose. Una volta inserita la prima mestruazione, Daysy mostrerà i tuoi giorni fertili (rosso) e infertili (verde), anche se stai ancora allattando. Puoi anche analizzare il tuo muco cervicale per monitorare altri segni di fertilità. Tuttavia, gli esperti lo raccomandano solo alle donne che hanno già avuto esperienze con questo metodo prima della gravidanza e che quindi conoscono molto bene il proprio corpo.

Cosa fare se le mestruazioni ricominciano molto più tardi del previsto? In realtà, qualsiasi cosa tra le cinque settimane e un anno è considerata normale, perché oltre all’allattamento anche lo stress, la dieta e il tuo stile di vita generale hanno un impatto sul tuo ciclo post-parto. A volte la stessa donna ha di nuovo le mestruazioni solo due mesi dopo la prima gravidanza, ma ben nove mesi dopo la seconda. Inoltre, le mestruazioni possono differire molto in durata e intensità rispetto a prima del parto e possono essere più irregolari per qualche tempo. Il tuo corpo potrebbe aver bisogno di tempo per ritrovare i suoi ritmi naturali, ma finché ti senti bene tutto si riaggiusterà. 

Se sei preoccupata, è sempre una buona idea contattare la tua ostetrica e/o il tuo ginecologo.

Daysy 2.0 - il tuo monitor di fertilià personale
299.00 EUR

incluse IVA e Spedizione - Prodotto disponibile - Tempi di consegna: 2-3 giorni*

Daysy calcola la tua finestra fertile: il tuo stato di fertilità verrà visualizzato o in rosso (che significa che sei ...

1) Makins A, Cameron S. Post pregnancy contraception. Best Pract Res Clin Obstet Gynaecol. 2020 Jul;66:41-54. doi: 10.1016/j.bpobgyn.2020.01.004. Epub 2020 Mar 2. PMID: 32217053.
2) https://trainyabrain-blog.com/2013/01/lam-die-natuerlichste-verhuetung-in-der-stillzeit/
3) Gross BA, Burger H; WHO Task Force on methods for the natural regulation of fertility. Breastfeeding patterns and return to fertility in Australian women. Aust N Z J Obstet Gynaecol. 2002 May;42(2):148-54. doi: 10.1111/j.0004-8666.2002.00148.x. PMID: 12069140.